Il diario di un addetto al caffè

1
41

IL DIARIO DI UN COFFEE ADDICTED

Il caffè, quel liquore che fa andare via il sonno e viene con una cascata d’energia che ti fa risvegliare in un colpo di fulmine. Alcuni non possono neanche iniziare la mattina senza di esso, ed altri hanno scordato la sua esistenza. Se fai parte della prima categoria, sicuramente sai che è il diario di un coffee addicted. 

Io sono nell gruppo di persone che da quando hanno scoperto il caffè, non possono separarsi più. Non sono come non “posso cominciare giorno senza caffè”. A volte sono giorni in cui non tocco questo splendido liquido fino alle 15.

Come comincia la mia storia da coffee addicted?

Ero nel primo anno di liceo e ho avuto il primo colpo di stress e stanchezza. E in poco tempo, il caffè disgustoso, che ho iniziato a bere al liceo, è diventato un modo per mettermi i pensieri a posto e rilassarmi.

A volte il piacere va oltre me.

Cosi l’innocente caffè di ogni mattina è arrivato a quello del pomeriggio e poi a l’ultimo di 19 sera, a volte più di uno. E se fosso come volessi io lo berei anche nel mezzo della notte quando mi sveglio. 

Per non fermarmi solo sulla mia opinione sul caffè, ho chiesto un’intervista ad altri 3 addetti del caffè. 

Da dove inizio? Giorgiana, 18 anni beve caffè dai soli 14

,, Il caffè – il vizio di cui non posso sbarazzarmi. Ho cominciato nella terza media, nella vicinanza degli esami finali. Fino allora ero assolutamente contro l’idea di diventare un adulto stressato, dipendente dalcaffè, come mia madre. Poi ho capito che a qualsiasi età sei non devi berlo. Perché? Diventerà la tua medicina e ritiro, dose di serotina quando sei sfinito e motivo per uscire di casa. Dai, chi non esce per un  per un caffè? 

Assimilo il sapore con il primo amore, dolce nei momenti in cui senti di svenire e devi restare sveglio e amaro quanfo il mondo ti è piu caro. Non metterti a bere il caffe! Diventerai un poeta con il bollitore vicino.”

 

Andreea, 17 anni, ama il caffè, i gatti e i libri

,, Ho iniziato a bere il caffè nel vero senso della parola nel secondo anno di liceo. Da allora è come la mia migliore amica. Mi aiuta molto nei momenti stressanti e l’aprezzo molto. Il principale motivo per cui lo bevo è perche mi fa sentire piu felice solo con il suo sapore che arriva diretto al mio cuore, qualcosa come: Todays good mood is sponsored by coffee.”

Alessandro, 20 anni uomo che non lascia il caffè neanche oltre i confini

,,Il caffè era la mia fonte di energia, poi o capito che mi piaceva il gusto, l’odore, la sensazione che donava e l’antmosfera che creava ed in fine il sollievo della fatica. E così che è diventato la mia fonte di idratazione. Ho provato gli energizanti, però niente puo compensare la sensazione del mio amato caffè che e diventato parte di me.”

Infine, è piu di un semplice liquido, alcuni lo vedono come un’amica, altri come una dose rinfrescante d’energia. Io la vedo come un metodo di rilassarmi, ed i miei amici gatti come un prdotto restrizionato.

Ogniuno ha il suo parere proprio come ognuno ha le sue preferenze su questo capitolo.

Il caffè ci dà l’energia giusta per iniziare una nuova giornata. Clicca qui per vedere come ogni giorno è un nuovo inizio…

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here