La bellezza di essere un introverso

0
141

Cosa significa veramente essere un introverso e in che modo influisce sulla vita quotidiana?

Essere un introverso o un estroverso sicuramente non definisce l’intera personalità di qualcuno, ma comunque, queste sono caratteristiche che influenzano notevolmente la nostra vita e il modo in cui le altre persone ci percepiscono. Non c’è un modo giusto di essere quando si tratta di queste categorie, ma a volte sembra che l’opinione generale sia incline ad amare di più gli estroversi.

Per chiarire le differenze tra i due, un estroverso è una persona a cui piacciono gli stimoli esterni, che prospera nelle situazioni sociali e ama tenersi occupata. D’altra parte, un introverso è una persona più riservata che potrebbe sentirsi esausta dalle interazioni sociali e ha bisogno di tempo da solo per ricaricarsi. Nessuno è completamente estroverso e introverso, ma come ho detto prima, una parte è sempre più visibile nella personalità di qualcuno.

Oserei dire che a volte il mondo sembra un po ‘più adatto agli estroversi. Andare alle feste, parlare in pubblico, flirtare, fare amicizia, esprimere opinioni: tutto viene naturale per un estroverso. Ma questo non significa che non ci siano cose che offrono una bellezza particolare alla vita di un introverso.

Quindi, in che cosa consiste la bellezza di essere un introverso?

Ci sono molte idee sbagliate quando si parla di questo tratto della personalità. Le persone introverse sono spesso considerate timide o antisociali. Ma considerando che a un introverso piace avere interazioni sociali limitate, spesso formano pochissime connessioni, ma molto significative e durature con le persone che lasciano entrare nelle loro vite.

Sorprendentemente, potrebbe anche essere facile per loro formare queste relazioni. Gli introversi sono ottimi ascoltatori e riflettono molto su ciò che sentono e su ciò che rispondono. Anche quando si tratta di lavoro, preferiscono non distinguersi in un gruppo o addirittura lavorare da soli. Ma le loro tendenze all’introspezione spesso danno spazio alla creatività e ad una grande attenzione e coinvolgimento nei loro compiti.

Dopo tutto, l’introspezione è una parola chiave quando si tratta di introversi. Il tempo da soli è necessario per recuperare le loro energie. Questo è il motivo per cui gli introversi sono solitamente più in contatto con le loro emozioni. Si danno il tempo di elaborare i propri pensieri e sentimenti prima di esprimerli a parole.

Inoltre, la loro natura attenta li rende capaci di percepire il mondo in modo diverso e di trovare piacere nelle piccole cose. Non hanno bisogno di una grande festa per una serata divertente: leggere un libro mentre ascoltano la pioggia è sufficiente.

Quindi, non c’è motivo di pensare che alcuni siano migliori degli altri. Sia gli estroversi che gli introversi hanno le loro qualità uniche e il loro posto nel mondo. La cosa più importante è essere autentici e cercare di trovare la nostra versione della felicità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here