Non ti scrive la tua cotta? Fai qualcosa!

1
481

Non ti scrive la tua cotta? Fai qualcosa!

Sono in quel periodo d’adolescenza nel quale sono innamorato pazzo. E da chi! La mia cotta non è per me. Le ho scritto e riscritto, ma non mi risponde sempre. E non importa quanto io possa intrattenere la conversazione, non ci riesco, neanche per un secondo.

E quindi?

Ma cosa si può fare? Per quanto riguarda i messaggi, non puoi costringere nessuno a risponderti, né ad essere interessato/a a te. E comunque, qualcun altro non risolverà mai i tuoi problemi personali e non è salutare morire in quei giorni in cui non ti scrive, non aiuta. Tu devi essere felice con te stesso.

Da me c’è il problema della mezza scelta. Mi sta al cuore la persona, ma non sopprimo i miei sentimenti per l’amore della poesia.

Ma una cotta è una cotta, la simpatia è simpatia, qualunque cosa tu faccia.

Cosa fare però quando la cotta non ti scrive?

Risposta: Fai qualcosa! Qualsiasi cosa!

Come dicevo, non è salutare stare dietro a qualcuno, indipendentemente se sia una cotta, il fidanzato o anche il marito. Ognuno ha la propria intimità e, prima di amare qualcuno, devi amare te stesso, accettarti di stare bene con il fatto di essere solo/a.

Quindi per questo, non importa quanto ti piaccia qualcuno, non dimenticarti: lui o lei non è la tua vita.

Resta con i tuoi impegni. Sì, lo so, stiamo tutti cercando l’amore, e poi, è il nostro istinto non morire soli e far continuare la specie.

Dunque, quando i tuoi desideri non sono soddisfatti (di qualsiasi tipo, non solo quelli emotivi), di solito diventano frustrazioni.

Cosa vuol dire? Sei talmente tanto arrabbiata perché il stupido non ti scrive, quindi stai pensando solo a quello. Inizi ad essere triste, nervosa, e la cosa diventa ancora più profonda e forse si transforma in una dipendenza emotiva o problemi di autostima.

Quindi, qual è la soluzione? 

Rielabora questi sentimenti, desidera di scriverti in scopo creativo. 

Soluzione: non essere frustrato, sii un artista!

Ok, ma cosa fare di concreto? 

Probabilmente questo vi state chiedendo. La risposta è la stessa: la tua cotta non ti scrive? Fai qualcosa, qualsiasi cosa. 

Fai quello che sai meglio, cosa ti piace fare, cosa che volevi fare da tempo, ma che hai rimandato negli ultimi cento metri. Prenditi una bevanda, un pacchetto di patatine e guarda Netflix! (questo funziona per quanto mi riguarda)

O scrivi. Scrivi anche per noi. O per i tuoi amici. Quando mi sento ferito, scrivo come un matto. Quando, purtroppo, mi sono lasciato, ho scritto nove poesie in 24 ore. Nel tempo in cui ho avuto una cotta e stava quasi quasi per succedere qualcosa, ma alla fine non è successo, per due settimane ho scritto di continuo. 

Dunque fai quello che vuoi, ma smettila di pensare a lui o lei se vedi che non funziona. Sii te stesso, con i tuoi sogni, con le tue ambizioni, con i tuoi obblighi. Certo, quella sensazione di lasciare tutto indietro e bere è piacevole, a tutti noi piace. Ma non puoi permetterti fino all’infinito di lasciare un’altra persona di intervenire in quello che tu vuoi realizzare. 

Quindi non rimanere su Facebook o Instagram ad aspettare che l’altra persona ti scriva, vai a ballare, a fotografare, a scrivere, a risolvere dei problemi, impara per un compito, qualsiasi cosa. 

Chi lo sà, magari piaci anche tu a lui o a lei.

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here